LE CRONACHE DI SAMANTHA PROFUM

MEMORIAL VILMA E LUIGI DONDI A MASSERANO

 MEMORIAL VILMA  E LUIGI DONDI A MASSERANO

 

Clima asciutto ma aria frizzante domenica 1 ottobre a San Giacomo di Masserano (asfalti in provincia di Biella ma regia del Comitato Acsi di Novara), dove il Pedale Cossatese Beltrami Gervasio ha portato a termine lo sforzo organizzativo del 33° memorial Vilma e Luigi Dondi, con location di iscrizioni e premiazioni al caratteristico ristobar S. Antonio “El Cantinero”.

Una classica di fine stagione quella firmata dal Pedale Cossatese, su di un tracciato molto bello che da Masserano porta a Castelletto Cervo, per poi raggiungere con una bella strada in falsopiano Cossato e fare ritorno sotto lo striscione del traguardo, posto su di una rampetta da non sottovalutare nello sprint finale perché si corre il rischio di trovarsi senza gambe gli ultimi cinquanta metri, quattro i giri da percorrere per poco più di 70 chilometri.

Nella graduatoria a squadre il successo ai punti di giornata è andato alla verbanese  Bassotoce molto ben rappresentata dai suoi portacolori, a precedere i combattivi varesini della Ternatese Jolly Wear e la locale Unione Sportiva Vallese.

Mentre le vittorie assolute di giornata, nelle tre competizioni che si sono “corse dietro”, hanno premiato Federico Monacelli (Bassotoce), Davide Bellato (Ternatese Jolly Wear) e Carlo Quazzola (US Vallese).

Queste le classifiche di categoria, redatte con la consueta rapida perizia dai giudici del Comitato Acsi di Novara, coordinati da Alberto Filippini.

Junior: 1. Francesco Perolio (Velo Club Valsesia).

Senior 1: 1. Lorenzo Alladio (K-Project.

Senior 2: 1. Federico Monacelli (Bassotoce); 2. Matteo Vallivero (US Vallese).

Veterani 1: 1. Davide Baroli (Ternatese Jolly Wear); 2. Alex Piffero (Bassotoce); 3. Fabio Tinello (Agrate Conturbia).

Veterani 2: 1. Marco Vallante (Bassotoce); 2. Paolo Calabria (Bassotoce); 3. Davide Pertegato (Ceramiche Lemer).

Gentlemen 1: 1. Davide Bellato (Ternatese Jolly Wear); 2. Alessandro Speroni (Ternatese Jolly Wear); 3. Ezio Cavallari (Agrate Conturbia).

Gentlemen 2: 1. Silvano Callegaro (Pedale Cossatese); 2. Francesco Bitetti (Ternatese Jolly Wear); 3. Giuseppe Licari (US Vallese).

Supergentlemen A: 1. Tiziano Malvestio (Bassotoce); 2. Antonio Paolo Cacioppo (Fornasari Auto); 3. Sergio Basilico (Velo Club Cadorago).

Supergentlemen B: 1. Carlo Quazzola (US Vallese); 2. Gino Segala (Biella Biking); 3. Domenico Feltrin (Equipe Corbettese).

Donne: 1. Samantha Profumo (Myg Cycling Team).

c.n.

ALPI CHALLENGE IN FESTA AL GLOBO

 ALPI CHALLENGE IN FESTA AL GLOBO

 

Si terrà venerdì 13 ottobre, presso la discoteca Il Globo di Borgovercelli, la cerimonia di premiazione della quinta edizione della manifestazione cicloamatoriale denominata Alpi Challenge.

Otto cicloraduni (con un tratto ad andatura libera in salita) andati in scena da marzo a luglio sugli asfalti delle province di Biella, Novara, Pavia e Vercelli con classifiche individuali e di squadra, determinate dalla somma dei punti di partecipazione e di quelli assegnati in base all'ordine di passaggio al termine della salita.

Dopo tre successi consecutivi del Team Valli del Rosa (Società di Quarona affiliata al Comitato Acsi di Novara) nel 2017 il successo è andato al Myg Cycling Team del presidente Davide Morosino, che ha dominato l'Alpi Challenge aggiudicandosi ben sette delle otto prove in programma, al terzo posto gli Amici del Ciclo di Vigliano Biellese che risultano essere la prima squadra iscritta nell'albo d'oro di questa partecipata manifestazione.

Nel 2017 l'Alpi Challenge ha fatto registrare una partecipazione media di 216 cicloamatori per ogni prova, richiamando sui pedali oltre 1800 appassionati di ciclismo cui aggrada prendere parte a queste pedalate di gruppo dove si può in salita sfogare tutta la propria voglia di "dare il massimo".

Alla premiazione del 13 ottobre è preannunciata la presenza di Campioni del ciclismo e del responsabile nazionale dell'Acsi settore ciclismo, Emiliano Borgna.