SOMMA LOMBARDO 12-11-2016

SOMMA LOMBARDO 161 E 8 CUCCIOLI ...RECORD

 SOMMA LOMBARDO 161 E 8 CUCCIOLI ...RECORD

A somma Lombardo (Va) va in scena l’8^ prova del Critrium Palzola voluta , pensata e ideata da chi scrive in collaborazione con Gm Ceramiche per onorare il ricordo di due belle persone scomparse all’improvviso lasciando un vuoto davvero incolmabile. Il memorial di Lorenzo Giovanniello e Giuseppe Musarra, genitori dei fondatori dell’azienda che si occupa di ceramiche e arredo bagni, richiama una marea di gente, ben 161 (+ 8 Cuccioli) arrivati anche da molto lontano come  Corradini, Montanari e Suardi arrivati dall’Emilia dimostrando che questa è una grande famiglia e farà quadrato quando a Modena andrà in scena il campionato italiano che si preannuncia molto interessante. La gara dei gentleman  prende il via con molto ritardo causa le lungaggini nell’immissione dei dati nei computers, sono tantissimi quelli della prima gara, oltre ottanta, la gara è velocissima e si forma un interessante trenino composto da Migliorin, Vacchini, Locatelli e Di Stasio e solo nel corso del penultimo giro Marco Locatelli rompe gli indugi e guadagna quella manciata di secondi che gli consentono di levare le braccia al cielo e relegare ai gradini meno preziosi del podio Migliorin e Vacchini. Anche Massimo Valsesia , gentleman 2, certifica la sua supremazia mettendo un punto esclamativo sul suo stutus di primo della classe lasciando le virgole a Luca Olivetti e Attilio Montagner che non si sentono per nulla umiliati se a vincere è un grandissimo del ciclocross. Ancora una schiacciante vittoria del super A Aldo Allegranza che prosegue nel migliore dei modi la rincorsa al tricolore in terra dei ... tortelen, chissà se Gaetano Sartor e Flavio Sommaruga, arrivati dietro, gradiscono questa pietanza, di sicuro piace al super B Lucio Pirozzini  che stravince anche oggi ma dovrà fare i conti con i coetanei veneti e forse anche con Vincenzo Vezzoli  e Angelo Pagani. Chi dice che il ciclocross è uno sport prettamente maschile si sbaglia di grosso, oggi le donzelle erano ben 17 e hanno corso col coltello fra i denti. Fra le madamoiselle Laura Vecchio si produce in una galoppata solitaria davvero convincente distanziando le più famose Cristina Cortinovis che deve impegnarsi a fondo e in volata  per difendersi  dalla tenacissima Silvia Bertocco. Storia diversa quella delle dames B dove Daniela Di Prima si dimostra di un altro pianeta ma, la nota lieta è che lo …scricciolo Silvia Barbero si rivede dopo anni di latitanza e ha subito colto un ottimo secondo posto ai danni della campionessa Supersimo Etossi. Tutto Bilake la categoria dei primavera, a primeggiare è il solito Andrea Belotti sugli amici Alessandro Tonati  Francesco Specchia ma ottimi Cuccioli stanno crescendo e ce lo hanno dimostrato al termine della prima gara dove ben 8 ragazzini e un pulcino hanno deliziato tutti i presenti infiammando il tifo. Parte la seconda gara ed è spettacolo allo stato puro per via di due ex bravi dilettanti quali Paolo Bravini e Samuel Mazzucchelli (senior 1), sempre attaccati, sempre a tutta, sempre col massimo concetto di lealtà, si accettano scommesse, il pubblico è equamente diviso e alla fine ha ragione il carrozziere varesino Mazzucchelli che deve impostare una volata super per piegare Bravini, stessa identica scena con i veterani 1 dove una volta fatto fuori il generosissimo Francis Corradini se la giocano Gabriele  Guidali e Graziano Bonalda, come dire, la forza contro la classe, le provano tutte ma alla fine è volata, corretta anche se con un piccolo contatto, vincono Bonalda e il fair play con quell’abbraccio  dopo l’arrivo applaudito da tutti. La presenza dei due campioni modenesi Montanari e Bardelli incuteva timore nella numerosissima categoria dei veterani 2, ben 26 al via, e in effetti hanno corso bene cercando di imbrigliare Orlando Borini che non ci stava a stare nello loro morsa e a due/tre giri dalla fine ha fatto esattamente come suo solito, e cioè,  sferrando un micidiale contropiede  dimostrando di essere come il …tonno, quella della famosa pubblicità, insuperabile! Le altre vittorie vanno al senior 2 Mauro Benetello, terza vittoria su cinque gare, allo junior Manuel Ballini e alla baby certezza di un movimento che cresce come il debuttante Bum Bum Ballini che – ci dice convinto – sono concentrato su una data, 15 Gennaio, voglio dimostrare soprattutto a me stesso quanto valgo. Alla gradita presenza del primo cittadino Stefano Bellaria e dell’assessore Edoardo Piantanida si sono svolte le decorose premiazioni, attimi di commozione abbiamo vissuto quando abbiamo chiamato Alfonso Giardiello ( l’uomo di cristallo) per comunicargli che una volta pagati i giudici, lo speaker e la C.R.I. chiuderemo il bilancio della gara e gli faremo pervenire altre seicento euro  per la sua permanenza a Londra dove lo stanno curando dalla sua terribile malattia e la stessa cifra andrà alla A.F.P.D. per i loro ragazzi “Speciali”. 

Carmine Catizzone